Libertà

La libertà che si respira percorrendo un campo è impossibile da spiegare a parole così come il profumo dell’erba e della terra, l’azzurro del cielo puntinato di bianche nuvole soffici o il volo fugace di un uccello. La libertà che si assapora costeggiando un torrente è comprensibile solo osservando le acque che scorrono dolcemente verso valle ed immedesimandosi in esse che, presto o tardi, si tufferanno nel lago. La libertà che si prova sedendosi in mezzo ad un prato, mettendo un filo d’erba in bocca e contemplando l’orizzonte è inestimabile.