Echi settembrini

Dalla terza settimana di settembre in poi, ci si prepara a vendemmiare, con la compagnia delle numerose vespe che vengono naturalmente attratte dalla dolcezza delle uve Vespolina. Un vigneto particolare, un’uva poco nota e poco capita che necessita di attenta defoliazione in modo che le bacche prendano più luce ed aria possibili. Molto lavoro, ma, un risultato eccezionale: un vino godibile fin da subito, giovanissimo, oppure, anche dopo qualche anno di invecchiamento. Versatilità e particolarità di un vino inconsueto, dal gusto singolare e vivace.