Oche impiegate speciali

Le oche vignaiole sono lavoratrici dipendenti, regolarmente assunte presso il vigneto della Cantina Fontechiara. Si occupano, in totale autonomia, di estirpare erbe ed erbacce da sotto i filari così che non si debba intervenire con macchinari o pesticidi: ciò permette un risparmio di carburante, minor utilizzo di sostanze chimiche e meno ripercussioni sull’ambiente. Ovviamente, le oche hanno preso in appalto anche il lavoro di fertilizzazione e concimazione del suolo: grazie a loro il terreno è meno compattato e ciò giova in particolar modo ai vigneti destinati alla produzione di vino rosso. Le oche, dunque, a partire dal mese di aprile, lavorano alacremente in tutta la vigna: il loro turno inizia all’alba, per terminare poco prima del tramonto. Lavoratrici indefesse, camminatrici instancabili e voraci netturbine, sono sicuramente una singolare, ma, piacevole sorpresa per chi ha la fortuna di visitare i nostri vigneti.